GreenSquare Italia

wind turbine surrounded by grass

Le novità alle regole tecniche GSE in materia di CER

In data 22 aprile 2024, sono state pubblicate dal GSE alcune novità, in materia di cessione del credito, apportate alle Regole tecniche GSE del 22 febbraio 2024 per l’accesso al servizio per l’autoconsumo diffuso e al contributo PNRR. In particolare, secondo quanto riportato dal nuovo punto 2.2.2.4 intitolato “Modalità di cessione dei crediti e del mandato all’incasso”, nel rispetto delle previsioni di cui all’articolo 3, comma 2, lettera g) del Decreto CACER, i crediti derivanti dal Contratto possono essere oggetto di cessione di credito da parte del Referente.
Tuttavia, il GSE adempirà alla propria obbligazione di pagamento dei crediti a favore del cessionario subordinatamente al rispetto delle seguenti condizioni: 1) la cessione dei crediti deve avere ad oggetto la totalità dei crediti vantati dal cedente nei confronti del GSE; 2) i crediti devono essere ceduti ad un unico cessionario; 3) l’atto di cessione del credito: -deve essere stipulato in data non antecedente alla sottoscrizione del Contratto; -deve essere redatto utilizzando il modello standard disponibile sul sito del GSE; -deve avere la forma di atto pubblico o scrittura privata autenticata dal notaio ai sensi dell’articolo 69 del R.D. n. 2440 del 1923; -deve riportare in allegato il contratto; -deve essere accompagnato, in occasione della notifica al GSE, dall’esplicito consenso al trattamento dei dati personali da parte del cedente. In ogni caso, l’efficacia della cessione del credito nei confronti del GSE è subordinata all’accettazione da parte del GSE mediante raccomandata o pec inviata a cedente e cessionario. La cessione del credito ha validità fino alla scadenza del contratto oppure, nei casi in cui venga notificato un atto di retrocessione del credito, fino all’accettazione da parte del GSE dello stesso.
Il mandato all’incasso, a differenza della cessione di credito, non trasferisce la titolarità del credito, che resta in capo al mandante, ma solo la legittimazione a riscuoterlo in forza del mandato conferito. Il conferimento del mandato all’incasso ad un soggetto terzo è ammesso esclusivamente per la totalità dei crediti, presenti e futuri, a favore di un unico mandatario sino ad eventuale revoca espressa. Le modalità di attivazione del mandato sono le stesse previste per la cessione del credito sopra riportate. Il mandato all’incasso è efficace nei confronti del GSE a seguito dell’accettazione da parte del GSE, che avverrà tramite raccomandata inviata al Mandante e al Mandatario. Il Mandato ha validità fino alla scadenza del Contratto oppure fino all’accettazione da parte del GSE dell’eventuale atto di revoca.

A cura di Guglielmo Vacca